Racing News

QUATTRO ITALIANI IN PRIMA FILA A MISANO NELLE TRE CLASSI

Qualifiche postive per i piloti italiani nel GP di Misano. In MotoGP pole position per Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha) che ha abbassato di circa tre decimi la pole 2015 e ha segnato il nuovo record della pista con 1’31.868 davanti aValentino Rossi (Movistar Yamaha) e Maverick Vinales (Team Suzuki Ecstar). Seconda fila per Marquez e le Ducati di Pirro (non più wild card ma sostituto di Iannone fermato dal Medical Center dopo la caduta di ieri) e Dovizioso.

Per la Moto2 il pole man è Johnn Zarco (Ajo Motorsport) e al suo fianco partiranno in prima fila Takaaki Nakagami (Idemitsu Honda Team Asia) e Lorenzo Baldassarri (Forward Team).

In Moto3 partirà davanti a tutti Brad Binder (Red Bull KTM Ajo) e al suo fianco prima fila due piloti della Riders’ Land Enea Bastianini (Gresini Racing Honda) e Nicolò Bulega (SKY Racing Team VR46).

Tanti i personaggi di spicco che faranno capolino oggi, giornata di gara. Raoul Bova debutterà a Misano, ospite di Ecosuntek. L’attore italiano sarà in griglia di partenza per il tradizionale saluto ai piloti prima della MotoGP. Atteso Carlo Cracco, invitato da Wellness Foundation e protagonista di successo nella trasmissione MasterChef Italia che conduce con  Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo.

Tra gli habituee ci saranno il calciatore Marco Materazzi, ospite fisso di Birra Flea e il comico Giacobazzi che non ha mai nascosto la sua passione per le “rosse” Ducati. Atteso l’arrivo di Linus. Da ieri nel paddock anche René Arnoux, ex campione di F1 con Renault e Ferrari.

I sindaci della Riviera in circuito: dal ‘padrone di casa’ Stefano Giannini ad Andrea Gnassi, presente anche alla convention dei giovani imprenditori di Confindustria; in circuito anche il sindaco di Riccione Renata Tosi (Riccione) e Teodoro Lonfernini, Segretario di Stato per il Turismo di San Marino. In circuito anche il sindaco di Santarcangelo Alice Parma. Nel paddock i calciatori Stefano Guberti e Nicola Belmonte del Perugia.

Nella foto: Il Podio delle prove della motoGP

35 Visualizzazioni