Racing News

ROBERTO TAMBURINI IN POLE A JEREZ DE LA FRONTERA

Ultima qualifica del 2016 per Nuova M2 Racing nella FIM Superstock 1000 Cup. Roberto Tamburini si distingue per l’ottimo passo gara fermando il suo miglior crono a 1’43.718. Il riminese guadagna così la prima fila con il secondo miglior crono e abbassa di ben quattro decimi il precedente record che deteneva in qualifica.

Alessandro Nocco e Kevin Calia non riescono a sfruttare bene la gomma nuova che permette di potersi esprimere al meglio solo al primo giro cronometrato. Il salentino scatterà dalla terza fila mentre l’imolese dalla quarta, rispettivamente con l’ottavo e decimo tempo.

Domani ultima gara del 2016 per Nuova M2 Racing già vicecampione tricolore Superbike con Kevin Calia. Kevin Domani dovrà difendere la sua terza posizione in campionato in modo da chiudere al meglio la stagione.

Roberto Tamburini: “Qualifiche abbastanza positive, era importante riuscire ad ottenere la prima fila e siamo stati bravi a riuscirci. Dobbiamo lavorare ancora un po’ in ottica gara per migliorare ulteriormente la confidenza all’anteriore. Qui è molto caldo è quindi abbastanza difficile riuscire a contenere il degrado delle gomme, dovremo riuscirci il più possibile perché saremo in vari piloti tutti molto vicini. Punteremo sicuramente al podio cercando di fare una bella gara. Grazie al team che insieme ad Aprilia Racing mi mette in condizione di potermi esprimere al meglio”.

Alessandro Nocco: “Qualifiche calde, si scivolava molto. Ho notato tanta differenza tra gomma nuova e gomma usata, per questo non sono riuscito subito a trovare il mio limite con le gomme nuove appena montate. Ho trovato un po’ di piloti più lenti e ho dovuto rallentare non riuscendo a esprimermi al meglio. Domani spero di riuscire a fare una buona partenza per fare una bella gara con i primi”.

Kevin Calia: “Una qualifica non troppo negativa. Con la gomma nuova fatico sempre a fidarmi subito e qui già dopo un giro si perde prestazione. Parto decimo ma sono a mezzo secondo dal mio compagno Tamburini. Il mio passo gara è buono quindi per domani penso di riuscire ad esprimermi al meglio. Proveremo qualche piccola modifica per il warm up per migliorare in alcuni punti poi in gara saremo sicuramente tra i più veloci grazie a Nuova M2 Racing che riesce ad interpretare le mie esigenze nel migliore dei modi”.

23 Visualizzazioni