Racing News

Il 10 marzo si aprono le iscrizioni per il rally 2Laghi-città di Domodossola

Grande fermento attorno al Rallyday ossolano che tra poco più di un mese sarà protagonista grazie alla Scuderia New Turbomark. A Calice si terrà lo shake down pregara.

Domodossola- Un evento importante crea sempre un’attesa palpitante: è così anche per il 4° Rallyday 2Laghi-Città di Domodossola che l’8 ed il 9 aprile verrà disputato nelle valli orientali del Piemonte. Più ci si avvicina alla fatidica data e più l’entusiasmo sale così come ci si immerge con fervore nel “toto-equipaggi”; questo momento di attesa e curiosità sta però per finire perché tra pochi giorni “inizieranno le danze”: venerdì 10 marzo infatti, si apriranno ufficialmente le iscrizioni per poter partecipare alla corsa ossolana ed allora le carte verranno scoperte. Ci sarà tempo fino a lunedì 3 aprile per inviare i moduli presso la segreteria della Scuderia New Turbomark che si sta preparando ad un duro lavoro dato che nelle ultime edizioni il 2Laghi è risultato uno dei rally con più partecipazioni a livello nazionale.

Il segreto del successo? Difficile dirlo: certo è che la collaborazione spontanea da parte di equipaggi, appassionati, sponsor e pubbliche amministrazioni ha creato un dilagante interesse per la corsa che anche oltre confine territoriale ha saputo contaminare gli amanti dei rally, siano essi concorrenti o spettatori. Le iniziative collaterali, la bellezza degli scenari e del contesto in cui il rally è ambientato nonché le prove speciali sono stati sicuramente importanti nel far leva sulle scelte dei più; se a ciò si aggiunge il curriculum del comitato organizzatore e la validità per i trofei eco che la risposta viene quasi da sola. Solo così si può spiegare il numero incredibile di telefonate e mail di equipaggi che hanno già dichiarato la loro voglia di esserci!

Le prove- Il mix di speciali disegnate da “Peppe Zagami”, deus ex machina della New Turbomark e da tutto il suo staff, prevede un percorso sulla falsa riga dello scorso anno con le confermatissime speciali di Calasca, Montecrestese e Lusentino, tratto quest’ultimo che non solo dà un tocco turistico in più per via dell’arrivo agli impianti di DomoBianca ma che aggiunge elementi attrattivi interessanti. La strada percorsa in “piesse” non ha sbocchi e i concorrenti dovranno aspettare il transito di tutti i partecipanti prima di ridiscendere a valle per l’assistenza. “Nei prossimi giorni sveleremo quante e quali iniziative verranno organizzate per intrattenere al meglio piloti e navigatori” dice Zagami riferendosi agli apprezzati massaggi rilassanti per i piloti o allo stand gastronomico organizzati un anno fa in occasione della stessa circostanza.

Novità del 2017 è la scelta del tratto di shakedown ossia della strada che i concorrenti avranno a disposizione prima del rally per poter testare le vetture da gara: quest’anno sarà Calice.

Validità- Detto del premio intitolato a Diego Caffoni, che verrà assegnato al miglior giovane al traguardo, la corsa domese avrà modo di attrarre anche gli specialisti dei monomarca; è infatti Renault la casa automobilistica che propone i trofei in partnership con il promoter Sport Team Equipment e che per il 2Laghi aprirà a ventaglio le categorie principali della sua produzione. Al RallyDay 2Laghi-Città di Domodossola si potrà ambire a premi e riconoscimenti partecipando sia con le Renault Clio di classe R3C (2000cc. aspirate), R3T (1600cc. turbo), N3 (2000cc. derivate della produzione) che con le Twingo R2B (1600cc). Una serie di possibilità che farà gola a molti viste le già numerose vetture che solitamente competono al 2Laghi in queste classi.

Da non sottovalutare nemmeno la parata che consiste nella possibilità di partecipazione a vetture da corsa storiche e a vetture stradali sportive: in fondo alla carovana rallystica infatti, coloro che sceglieranno la parata potranno solcare gli stessi tratti chiusi al traffico provando l’ebbrezza che hanno da poco provato i concorrenti in gara.

FotoAlquati_Rally2Laghi_Vittalini

38 Visualizzazioni