Racing News

Gianluca Saresera riporta la leonessa corse nel CIWRC

La serie asfaltata in cui sarà impegnato il bresciano Saresera, comincerà il prossimo fine settimana con il Rally dell’Elba. Insieme a Taufer sarà sulla Peugeot 208 R2B della Vieffecorse.

Brescia- La Leonessa Corse è pronta a rituffarsi nel Campionato Italiano Wrc con il giovane bresciano Gianluca Saresera, driver già impegnato nelle ultime due stagioni dapprima con il trofeo Suzuki e poi con quello Peugeot.

Proprio con una 208 R2B della casa del leone rampante Saresera affronterà questa nuova sfida in un contesto che si preannuncia ricco di stimoli e di rivali. Si comincerà con il Rally dell’Elba che da venerdì 5 a sabato 6 animerà le strade attorno a Portoferraio. Insieme al trentino Daniel Taufer, Saresera salirà sulla
208 della Vieffecorse utilizzata come test solo una settimana fa in occasione del Rally delle Prealpi Orobiche dove, con 21 rivali, il duo della Leonessa ha
maturato la seconda piazza di classe. La sfida sarà davvero impegnativa perché ai vari elementi di difficoltà si aggiungono anche le prove speciali elbane che per quasi il 40% rispetto al loro totale si dovranno affrontare di notte. “Sono contento di affacciarmi nuovamente ad un campionato così ambito: negli anni scorsi ho imparato a
gareggiare nei trofei monomarca- spiega Saresera- e nel contempo ho iniziato a conoscere la 208 che è una vettura molto veloce con un assetto formidabile che permette di fare cose davvero incredibili. La conferma di Taufer al mio fianco mi garantisce affidabilità e professionalità mentre il team Vieffecorse è quanto di
meglio potessi trovare. Sono convinto di avere un validissimo “pacchetto-base”. Ora vedremo i risultati delle varie prove.” Il Rally dell’Elba, prima gara del Ciwrc a cui faranno seguito 1000 Miglia, Marca Trevigiana, Friuli, San Martino di Castrozza e Como, inizierà nella serata di venerdì 5 maggio con la partenza da Portoferraio e poi subito un avvio importante: la “Cavo Volterraio” (ore 18.19) sarà lunga ben 26 chilometri e sarà seguita dai 9,51 chilometri della Lacona. Dopo una pausa, gli oltre ventitre chilometri di speciali di Cavo-Nisportino, Lacona e Portoferraio verranno disputate con il buio. Sabato le “piesse” Due Mari, Volterraio, Cavo
Nisportino e Buonconsiglio-San Piero chiuderanno il programma con i conclusivi stage da quasi sessanta km.

23 Visualizzazioni