Racing News

La Città dei Mille e la stagione della Giesse Promotion

Tre equipaggi nei primi dieci assoluti, gara divertente e ricca di pubblico: Selvino è sempre Selvino!

Selvino (Bg) –La scuderia Giesse Promotion, impegnata come gruppo organizzatore e come squadra nella Ronde Città dei Mille, traccia il classico bilancio post gara ben sapendo che la corsa di casa suscita sempre quelle emozioni che altre gare difficilmente riescono a far trasparire.

In ordine di classifica l’italoelvetico Baccega col valtellinese Oberti si è rivelato il migliore del gruppo di Selvino in quanto con la settima posizione assoluta ha maturato il terzo gradino del podio della classe R5 al debutto sulla preformante Skoda Fabia della PA Racing. Il podio del driver di origini comasche è stato molto sudato in quanto fino all’ultimo Stefano Capelli e Fabrizio Cattaneo hanno provato a soffiarglielo (Skoda Fabia Roger Tuning) non riuscendo per solo 1”5 e finendo ottavi.

La top Ten è completata da Michele Gregis e Danilo Fapani che su Fiesta Wrc (Tam Auto) hanno peso parecchie posizioni a seguito di problemi di natura elettrica.

Buona 14° piazza per Danilo Scanzi e Margherita Gregori: l’equipaggio della GIesse tornava insieme dopo parecchio tempo e su Ford Fiesta R5 della Erreffe ha sciorinato passaggi davvero spettacolari. Nella stessa classe e ventesimi assoluti, Gianluca Crippa e Giada Pecis si sono cimentati con un esemplare della Roger Tuing cercando di comprendere più le caratteristiche della vettura che di provare a realizzare tempi da vertice.

In R2B Gualdi e Cortinovis hanno fatto una gara maiuscola grazie alla Peugeot 208 della Rally Sport Evolution: nella categoria più combattuta, essere secondi dietro al mattatore Zanga è sinonimo di qualità!

Un altro secondo posto di classe lo ha regalato il bergamasco Remo Tomio che sulla Renault Clio Williams di classe A7 ha portato al traguardo sorrisi e divertimento.

Federico Crippa ed Elio Tirone (Fiesta R5 HK) non avevano velleità particolari; il giovane orobico debuttava sulla potente Ford millesei e giungere sul palco era il primario obiettivo; farlo in 37° posizione è stato motivo di soddisfazione.

Un buon piazzamento a ridosso del podio di R2B è ciò che hanno conseguito Fausto Poli e Manuel Pezzoli che con la Peugeot 208 della Vieffecorse si sono concessi il lusso di realizzare tempi non trascurabili. Nella stessa classe, Paocchi e Carrara hanno fatto vedere cose interessanti specie se si pensa che si sono alternati alla guida nel corso delle quattro prove speciali; il duo bergamasco correva con una Peugeot 208 della valtellinese Speed Rally. Chiudono le file Grigis-Grigis (Peugeot 106) e Lozza-Fiorendi (Clio R3) che senza varie noie meccaniche che li hanno afflitti, avrebbero potuto dire la loro rispettivamente in N2 ed in R3C.

 

139 Visualizzazioni

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *